20 luglio: Nasce ad Antiochia di Siria nella seconda metà del III secolo da genitori pagani. Marina di Omura (Giappone, XVI secolo – Nagasaki, 11 novembre 1634) è stata una religiosa giapponese; è venerata come santa e martire dalla Chiesa cattolica, che la festeggia l'11 novembre Santa Marina (Margherita) d'Antiochia di Pisidia Vergine e martire. Marina and her sisters were baptized by the Bishop of Braga Saint Ovidius (Ovid, Ovidio) and brought up in the Christian faith. Londra, National Gallery, Michael Willmann (1700 circa), dipinto prov. The chapel dedicated to her in the transept of the city's cathedral, with a splendid reredos and the relics of the saint, was constructed at the expense of Bishop Fadrique de Portugal. Santa Maria della Croce church is actually beautiful: form the parvis visitors can admire a wonderful panorama. Dopo aver resistito miracolosamente a vari tormenti, fu quindi decapitata il 20 luglio (dies natalis) del 290 all'età di quindici anni. Chiesa di Santa Marina Martire, rivestita di stucchi tardo-settecenteschi; Cappella di San Rocco; Cinta muraria trecentesca, edificata sui ruderi di una precedente fortificazione bizantina; Torre di guardia dell’Oliva o dell’Auliva, che emerge tra i ruderi dell’antico castello [1] The friar and historian Juan Muñoz de la Cueva was an ardent protector of the cult of Marina of Aguas Santas. It is not to be confused with. [2], Popular devotion traditionally places the date of death for Mariña and Liberata (one of her sisters) on January 18, 139. When they were twenty, they were accused of being Christians and brought before their father the governor. Nel precedente Martirologio Romano veniva commemorata così al 18 luglio: "Gallaeciae in Hispania sanctae Marinae virginis et martyris"; il Baronio introdusse la notizia nella seconda ed. P. Iva 03079120659 -. La Chiesa cattolica ricorda la santa nel Martirologio Romano in data 20 luglio: "Ad Antiochia di Pisidia, nell'odierna Turchia, santa Marina o Margherita, che si ritiene abbia consacrato il suo corpo a Cristo nella verginità e nel martirio". A spring of water gushed out of the spot where they were beheaded; the spot was called Aguas Santas ("Holy Waters"). Per questo motivo viene invocata per ottenere un parto facile. Due to a confusion with the popular figure of Wilgefortis, Liberata is sometimes represented as martyred on a cross. Nel X secolo il suo corpo fu trafugato da Agostino da Pavia che voleva portarlo nella propria città. Geografia. The nice coast of the town goes towards Policastro Bussentino hamlet; it is dominated by a hill covered by olive trees where Torre dell’Auliva is. Ramón Ruiz Amadó and Teodoro Rodríguez y Fernández, https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=Marina_of_Aguas_Santas&oldid=961234193, Articles with unsourced statements from February 2010, Articles with Spanish-language sources (es), Articles with Italian-language sources (it), Creative Commons Attribution-ShareAlike License, This page was last edited on 7 June 2020, at 09:57. He recognized them as his own daughters, and asked them to renounce their faith, promising them luxuries. The story of her life as it has been preserved is a mixture of fact and fiction. [1], The spread of her cult is attested by the fact that many churches were dedicated to her not only in Galicia and Astorga, but also at Córdoba and Seville. 18 luglio: Etimologia: Marina = donna del mare, dal latino. The feast of Marina is celebrated on July 18. The sisters refused and were imprisoned. In un nuovo interrogatorio continuò a dichiararsi cristiana: si ebbe allora una scossa di terremoto, durante la quale una colomba scese dal cielo e le depositò sul capo una corona. St. Quiteria is one of her sisters who also venerated as a saint. 1470–1480), Vienna, collezione privata, Heilsbronn, Münster St. Marien und Jakobus, Vierzehn-Nothelfer-Altar (1498), Opera di Raffaello Sanzio, (1518). She is said to have been born in Bracara (today Braga, Portugal) to Lucius Catilius Severus, Roman governor of Gallaecia and Lusitania, and Calcia, his wife. Nella pratica il culto è rimasto sempre vivo e ancora si commemora. Marina was one of nine daughters. Chiesa Sint Janskerk a Gouda (Paesi Bassi), Francisco de Zurbarán (1631). Margherita, o anche Marina (Antiochia di Pisidia, 275 – 290), è stata una fanciulla cristiana che, secondo la tradizione agiografica, subì il martirio sotto Massimiano; è venerata come santa dalla Chiesa cattolica e da quella ortodossa che la considerano patrona delle partorienti. Spesso assimilata ad altre sante (Caterina d'Alessandria, Pelagia, Reparata), è inserita tra i quattordici santi ausiliatori[1] che venivano invocati nei momenti difficili. She is venerated as one of nine sisters, including Quiteria and Liberata (Santa Librada). del Martirologio Romano, seguendo il Villegas e il Trujillo. Disobeying her mistress, Sila, secretly a Christian, left Calcia's daughters in the care of several families. Figlia di un sacerdote pagano, dopo la morte della madre fu affidata ad una balia, che praticava clandestinamente il cristianesimo durante la persecuzione di Diocleziano, ed allevò la bambina nella sua religione. Saint Mariña of Aguas Santas (Mariña of Ourense) (119–139 AD) is a virgin martyr associated with the town of Aguas Santas, in the province of Ourense. Secondo una passio .mw-parser-output .chiarimento{background:#ffeaea;color:#444444}.mw-parser-output .chiarimento-apice{color:red}confusa e leggendaria[senza fonte], redatta in greco da Teotimo (che si dichiara testimone dei fatti), Margherita nacque nel 275 ad Antiochia di Pisidia. Her legend was sometimes also confused with that of Margaret of Antioch, who was sometimes also called Marina. Santa Marina, by Francisco de Zurbarán. Santa Marina di Orense Martire. Il governatore Olibrio cerca di distoglierla dal cristianesimo e vuole sposarla. The story of her life as … Vienna, Kunsthistorisches Museum, Wouter Crabeth (Gouda), (1562). 41 e 48. Quando venne ripresa in casa dal padre, dichiarò la sua fede e fu da lui cacciata: ritornò quindi dalla balia, che l'adottò e le affidò la cura del suo gregge. È molto venerata (col nome di "Marina") anche dalla Chiesa ortodossa, che ne celebra la memoria il 17 luglio e la invoca contro le febbri malariche. Santa Marina di Omura Vergine e martire Nacque a Ômura in Giappone, fu nota per le sue virtù e devozione e per aiutare i missionari perseguitati. • Santa Marina Martire Church, decorated with late XVIII century stuccoes • San Rocco Chapel • XIV century walls built on the ruins of a previous Byzantine fortress • Oliva or Auliva Tower, among the ruins of an ancient castle • Santa Maria del Monte Chapel • Fortress of Policastro Bussentino Tutti i diritti riservati. They managed to escape and were ultimately martyred for their faith. Giunto però nell'abbazia di San Pietro in Valle Perlata presso Montefiascone egli si ammalò e morì, lasciando la reliquia in quel luogo: sono comunque diverse le località, soprattutto italiane e francesi, che vantano il possesso delle sue reliquie. Santa Margherita d'Antiochia è protettrice e patrona di numerose località italiane, tra le quali: Satigliano (frazione del comune di Roccaromana, in provincia di Caserta), Miniatura da un manoscritto della metà del XV secolo, Maestro Tirolese, (ca. 291 e 294, Santi, beati e testimoni- Santa Marina (Margherita) d'Antiochia di Pisidia, Società internazionale per lo studio del Medioevo latino, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Margherita_di_Antiochia&oldid=115757056, Voci biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, Tutte le Chiese che ammettono il culto dei santi, 20 luglio secondo il calendario romano, 5 luglio secondo il calendario ambrosiano; 17 luglio per la Chiesa ortodossa, palma del martirio, libro, croce e drago sotto i piedi, moribondi, partorienti, insegnanti, agricoltori, soldati; diversi comuni d'Italia (vedi Patronati). Claudio Rendina, I peccati del Vaticano, Newton, 2009, pagg. Copyright © 2020 StarNetwork S.r.l. [3], "Liberata" redirects here. Santa Marina (Italia) – comune in provincia di Salerno Santa Marina Salina – comune nella città metropolitana di Messina; Santa Marina di Milazzo – frazione di Milazzo nella città metropolitana di Messina; Santi e beati. Born: 119 AD: Died: 139 AD: Feast: July 18: Saint Mariña of Aguas Santas (Mariña of Ourense) (119–139 AD) is a virgin martyr associated with the town of Aguas Santas, in the province of Ourense. The church has a main altar made of polychrome stucco: the altar is made on two levels, a higher level with angels and a lower one with wreaths and fruits, symbols of the Passion and Resurrection of Christ. Viene educata alla fede cristiana dalla sua balia, una cristiana convinta. Liberata's feast day is celebrated on July 20, which is the date for the translation of her relics from the city of Sigüenza to Baiona[citation needed] in 1515. Nel 1969, a seguito alla riforma liturgica posposta al Concilio Vaticano II, la commemorazione di santa Margherita di Antiochia (20 luglio) fu soppressa nel Calendario romano generale[2][3] pur rimanendo inserita nel Martirologio Romano ed essendo la sua memoria liturgica rimasta invariata al 20 luglio[4]. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 28 set 2020 alle 10:10. Mentre pascolava fu notata dal prefetto Ollario che tentò di sedurla, ma lei, avendo consacrato la sua verginità a Dio, confessò la sua fede e lo respinse: umiliato, il prefetto la denunciò come cristiana. Marina's legend is similar to another Portuguese saint, the virgin martyr St. Quiteria and it is also believed that St. Quiteria is her sister. Liberata (in Portuguese Livrada) is the patron saint of Sigüenza. Outside the town there is the last part of Bussento River, where canoe and kayak excursions are organised. Calcia, frightened that her husband would interpret this multiple birth as a sign of infidelity, ordered her servant Sila to drown the girls in the Miñor River. Margherita fu incarcerata e venne visitata in cella dal demonio, che le apparve sotto forma di drago e la inghiottì: ma Margherita, armata della croce, gli squarciò il ventre e uscì vittoriosa. La stessa data è utilizzata nelle regioni meridionali dell'Italia, dove il culto fu probabilmente importato da monaci bizantini durante le persecuzioni iconoclaste. The saint is no longer included in the Roman Martyrology, but previous versions —Baronius introduced her in the second edition—describe her as: Gallaeciae in Hispania sanctue Marinae virginis et martyris. Margherita, o anche Marina (Antiochia di Pisidia, 275 – 290), è stata una fanciulla cristiana che, secondo la tradizione agiografica, subì il martirio sotto Massimiano; è venerata come santa dalla Chiesa cattolica e da quella ortodossa che la considerano patrona delle partorienti. Santa popolarissima nel Medioevo, Giovanna d'Arco dichiarò che una delle voci celesti che udiva era proprio quella di santa Margherita (che le appariva insieme all'arcangelo Michele e a santa Caterina d'Alessandria). Beata Marina di Spoleto († 1300), al secolo Vallarina Petruceini, monaca agostiniana italiana, fondò una comunità a Spoleto, si celebra il giorno 18 giugno dalla Schlosskapelle dei conti Schaffgotsch, Bad Warnbrunn bei Hirschberg (Slesia), S. Margherita frazione di Costigliole d’Asti. Claudio Rendina, 101 misteri e segreti del Vaticano, Newton, 2011, pagg.
Padre Di Claudio Casisa, Pokémon Go Challenge 2020, Le Mogli Di Giacobbe, Preghiera A Sant'antonio Per Lo Studente, Moriconi Uomini E Donne, Vangelo Apocrifo Degli Ebrei, Programmi K2 Oggi, Padre Pio Aneddoti,